Sconto 5% sul primo ordine: iscriviti alla nostra newsletter ed entra nel #clangeorgici Iscriviti ora

Piante da Interno

I Ficus sono piante che da sempre abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare, grazie anche alle loro lamine ampie e lucide, oggi però vogliamo presentarvi 4 Ficus elastica che custodiamo ai Vivai le Georgiche che probabilmente non conoscevate prima!

Prima di farvi i nomi però vediamo un attimo come prenderci cura di queste piante ottime se desiderate qualcosa di slanciato e che non si estenda troppo in larghezza.

Dettaglio della lamina fogliare del Ficus elastica “Tineke”

Cura del Ficus elastica

I Ficus elastica sono piante piuttosto resistenti ma hanno bisogno del giusto equilibrio perché possano crescere al meglio, per questo è importante prestare attenzione alle loro necessità.

Tutte le varietà di Ficus elastica che andremo a vedere crescono bene come piante da interno garantendo loro luce abbondante ma non diretta e qualche altra accortezza!

Quale esposizione dare al Ficus Elastica

I Ficus elastica amano la luce indiretta intensa e diffusa e si trovano benissimo in posizioni di ombra parziale. Nei mesi caldi possono tollerare la luce diretta se data nelle prime ore del mattino dopodiché è meglio metterle in una zona più riparata per evitare che le foglie possano bruciarsi. In inverno invece l’esposizione diretta è consigliata. È importante però dar loro una giusta quantità di luce o cominceranno a perdere le foglie inferiori e il colore brillante delle foglie diventerà opaco.

È importante ricordare che più la pianta è variegata e più necessita di luce.

Ficus elastica “Belize”

Che temperature vuole il Ficus elastica

Il range ideale di temperature va dai 15 ai 25°C. Sono piante vulnerabili alle correnti d’aria fredda, che causano la crescita di internodi allungati e l’ingiallimento delle foglie che poi diventeranno marroni e cadranno.

Non esporre la pianta a temperature inferiori ai 5°C.

Come innaffiare il Ficus elastica

Durante i periodi caldi sono piante che necessitano di una buona irrigazione, gli piace avere il terreno costantemente umido ma mai inzuppato. Non tollerano la siccità.

Mentre nei periodi freddi le bagnature devono essere moderate, quando il terreno risulta piuttosto asciutto.

Per verificare se è il momento di un’altra annaffiatura, come per tantissime altre piante, il consiglio è quello di inserire il dito per sentire come sono i primi centimetri di terreno: se sono asciutti e friabili è ora di dare dell’acqua.

Consigliata la subirrigazione.

Quale substrato scegliere per il Ficus elastica

Meglio scegliere una miscela per piante da appartamento, meglio se arricchita con pomice o altri inerti.

Noi come sempre vi consigliamo One+, One o Florenpot.

Queste piante tenderanno a “mangiare” il terreno, il che lascerà le radici esposte, in questo caso sarà sufficiente aggiungerne altro.

Come concimare il Ficus elastica

Il Ficus elastica beneficerà di una concimazione leggera con del fertilizzante liquido per piante verdi durante la primavera e l’estate. È consigliato dare dosaggi inferiori a quelli riportati in etichetta per evitare che le piante crescano eccessivamente. In genere con questa pianta la regola è: poco ma spesso, anche una volta a settimana.

Nei mesi freddi ridurre le concimazioni, effettuandole più o meno una volta al mese sempre a dose dimezzata.

Concime per piante verdi Cifo

Quando rinvasare il Ficus elastica

Sono piante dalla crescita piuttosto rapida se tenute nelle giuste condizioni andranno rinvasate più o meno ogni anno finché non raggiungono l’altezza desiderata. Il rinvaso può essere fatto in qualsiasi periodo dell’anno, ma consigliamo i mesi di aprile/maggio, periodi nei quali la pianta parte con uno sviluppo vegetativo marcato.

Come propagare il Ficus elastica

La propagazione può avvenire tramite molto semplicemente attraverso la margotta aerea, oppure in modo un po’ più complicato per talea fogliare.

Come e quando potare il Ficus elastica

Il Ficus elastica si può potare al fine di contenerne le dimensioni, è una pianta che tende ad allungarsi molto, per questo motivo può essere necessario cercare di limitarla.

Durante le operazioni di potatura è consigliato indossare dei guanti protettivi perché la linfa contenuta nella pianta può causare irritazioni alla pelle e agli occhi.

Linfa biancastra del Ficus elastica

Le piante più adulte, soprattutto alla base, tendono a lanciare dai fusti molte radici aeree che non servono praticamente nulla, le danno un aspetto disordinato e possono essere una perfetta tana per la cocciniglia, quindi consigliamo di rimuoverle con una forbice.

Radici aeree del Ficus elastica

Parassiti e malattie del Ficus elastica

Cocciniglia sul Ficus elastica

I Ficus elastica sono sensibili ad alcuni parassiti: raramente agli afidi e al ragnetto rosso, più comune è la fastidiosa cocciniglia che può manifestarsi accompagnata da fumaggini e melata.

Fumaggini su foglia di Ficus elastica

Nel caso la cocciniglia venisse a fare sgradita visita il consiglio è quello di prendere un pannetto, spruzzarci sopra un po’ di Sapone Molle e/o Olio di Neem e passarlo su tutta la superficie della foglia. Il Sapone Molle è anche l’ideale per tenere pulite e scintillanti le foglie, rimuovendo la polvere accumulatasi sulle lamine.

Sapone molle “il mio orto bio”

Conosciamo il Ficus elastica

I Ficus elastica hanno un aspetto piuttosto curioso, i cui colori variano molto da varietà in varietà ma man mano che crescono inizieranno a piegarsi, per questo motivo è importante utilizzare un supporto (come un gambo di bambù) per mantenerle in posizione verticale.

Descrizione tassonomica

I Ficus elastica fanno parte della famiglia delle Moracee.

Habitat

Sud-est asiatico.

Curiosità

Ficus elastica è anche conosciuto come “pianta della gomma” per via della linfa bianca che rende i tessuti “gommosi”. Questa linfa per di più rende la pianta non pet-friendly e, come dicevamo, è consigliato anche alle persone indossare dei guanti protettivi quando va a potare.

Ecco i 4 Ficus elastica!

È finalmente giunto il momento di conoscere i 4 invitati speciali di oggi:

  • Ficus elastica “Abidjan”: ha grandi foglie verde scuro lucido, che se coltivate in piena luce, virano ad un bordeaux scuro. Ha anche le venature rossastre. Può produrre frutti oblunghi e gialli da piccoli fiori bianchi con centro giallo.
Ficus elastica “Abidjan”
Ficus elastica “Robusta”
Ficus elastica “Tineke”
  • Ficus elastica “Belize”: le sue grandi foglie sono variegate di rosa, ma soprattutto quelle più giovane sono di un bellissimo rosso acceso.
Ficus elastica “Belize”
Condividi questo articolo

Articoli correlati