Fittonia, un piccolo capolavoro di pianta


Acquista subito la tua Fittonia

La Fittonia, conosciuta anche come Pianta del Mosaico, è una pianta piccola ma appariscente.

Le sue foglie sono dei capolavori in miniatura, grazie all’opera dettagliata che la natura ha fatto con lei. Provate ad osservarla da vicino, ogni varietà con i suoi colori e i suoi motivi, come se un antico maestro delle miniature si fosse applicato per renderle uniche.

Insomma, se in casa avete una zona dove la luce non abbonda, la Fittonia arriva in vostro soccorso, rendendo un triste e sconsolato angolo in un punto luce di bellezza naturale 😉

 

Fittonia

La Fittonia, conosciuta anche come pianta del mosaico, è una pianta parte della famiglia delle Acanthaceae, nativa delle foreste del Sud Africa e del Perù. È curioso riportare che il nome di questo genere deriva da Elisabeth e Sarah Mary Fitton, autrici del libro Conversation on Botany, libro pubblicato nell’Ottocento.

È molto apprezzata per il suo fogliame colorato che porta un alto valore ornamentale a questi esemplari. Le nervature rappresentano una vera e propria particolarità, infatti si possono trovare in tinte bianco-argenteo, rosse e verdi.

È una perenne sempreverde, dalla crescita lenta e rampicante. È anche in grado di fiorire, ma questo avviene raramente quando viene coltivata in appartamento.

 

Prendiamoci cura della Fittonia

Nonostante l’apparenza amichevole, non è così facile da curare, è quindi importante seguire le linee guida.

Luce

Da tenere assolutamente lontana dalla luce diretta del sole per non rischiare di ustionare le foglie. Abituata nel suo ambiente naturale all’ombra delle foreste tropicali, preferisce la luce indiretta o le zone di ombra parziale.

 

Acqua

L’acqua è fondamentale perché questa pianta rimanga in buona salute, infatti se lasciata seccare collasserà velocemente. Ha però un buon livello di ripresa se annaffiato in tempo. Attenzione però ai ristagni idrici che come sempre sono da evitare.

 

Umidità

Necessita di un alto livello d’umidità, sempre costante nel tempo.

 

Terreno

Il terreno dev’essere umido e ben drenante. Preferibilmente dev’essere leggermente acido ma tollera anche terreni alcalini. L’ideale è un terreno a base di torba.

 

Temperature

La sua temperatura ideale si aggira intorno 20°C, ma si trova a suo agio in un intervallo fra i 15 e i 26°C.

 

Concimazione

Durante i periodi di crescita si può arrivare a concimarla anche una volta a settimana con una dose di fertilizzante liquido per piante tropicali, in questi casi può essere utile diluire la formula in modo che non risulti eccessivo per una concimazione così intensa.

 

Rinvaso

È possibile rinvasare questa pianta al bisogno in primavera o all’inizio dell’estate.

 

Propagazione

Normalmente queste piante si propagano mediante talea. Meglio in tarda primavera o all’inizio dell’estate.

 

Problematiche

Foglie gialle: troppa acqua

Caduta delle foglie: temperature basse o esposizione a correnti d’aria.

Foglie secche e raggrinzite: poca umidità o troppo sole diretto.

Insetti: moscerini e afidi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *