Piante carnivore: le Nepenthes

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERAPianta erbacea carnivora composta da foglie normali con all’estremità delle foglie modificate in ascidio, trappole a forma di brocca,  con capienza fino a 2 litri, utili per catturare insetti. Questa specie attira le proprie vittime con colori e con il nettare; l’insetto scivola nell’ascidio e dopodiché la pianta inizia la digestione. Sono spesso epifite, ossia hanno solo radici aeree e crescono fissate ad alberi che utilizzano come supporto.

Acquista qui la tua Nepenthes:  Alata / Miranda / Sanguinea

ORIGINE: foreste equatoriali del Madagascar, dell’Indo Malesia e dell’Australia.

ACQUA: utilzza acqua distillata o piovana; irrigazione abbondante con doccino, se un poco di acqua si ferma nell’ascidio non è un problema.

UMIDITA’: dev’essere elevata con frequenti spruzzature, da effettuare la mattina per avere la pianta asciutta di sera.

LUCE: gradisce il sole diretto, tranne nei periodi più caldi.

TEMPERATURA: è una pianta tropicale e può stare all’aperto con la bella stagione mentre in inverno va spostata all’interno di casa, vicino ad una finestra, per avere temperature tra i 20 e i 30°C.

TERRENO: dev’essere povero di nutrienti; l’ideale è un terreno misto composto da 2/3 di torba acida e povera di azoto e da 1/3 di sabbia o perlite per rendere il terreno drenante.

RINVASO: valutare il rinvaso in ogni singolo esemplare, cambiando il vaso con uno leggermente più grande e in plastica.

FERTILIZZANTE: non gradisce alcun tipo di concimazione poiché può essere fatale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *