Sconto 5% sul primo ordine: iscriviti alla nostra newsletter ed entra nel #clangeorgici Iscriviti ora

Piante da Interno, Piante da esterno

Le piante di Westringia sono native dell’Australia e sono piante altamente versatili, in grado di adattarsi ad un’ampia varietà di usi che vanno dalla copertura del suolo, a siepi formali colorate, a giardini di bosso e al semplice uso come arbusto ornamentale.

Alla vista può sembrare di aver davanti un Rosmarino, ma le due piante non sono così simili, andiamo a scoprire i dettagli!

Cura della Westringia

Queste bellissime piante sono a bassa manutenzione, ma conosciamola meglio!

Esposizione

La Westringia ama il pieno sole ma tollera anche posizioni di mezz’ombra.

Temperatura

Si trovano a loro agio a temperature fino ad 1°C ma sono in grado di resistere a brevi gelate.

Bagnature

Annaffiare moderatamente tutto l’anno aspettando che il terreno si asciughi completamente.

Resistono bene alla siccità.

Umidità

La Westringia è famosa per non amare particolarmente l’umidità ma in realtà è consigliato, nei mesi più caldi, mantenere sempre un po’ di umidità all’interno del terreno.

Substrato

La Westrigia necessita di un terreno con un buon drenaggio, moderatamente fertile, soffice e leggero.

In vaso consigliamo come sempre One o One+!

Concimazione

Concimare particolarmente dalla primavera all’autunno con un concime (liquido o granulare) per arbusti fioriti.

Noi consigliamo l’uso di Asso di Fiori 😉

Propagazione

La Westringia può essere propagata mediante talea in autunno.

Potatura

Possono essere leggermente potate dopo la fioritura per mantenere un aspetto compatto e per la mondatura dal secco.

Parassiti

Sono molto resistenti a parassiti e malattie, sono però molto vulnerabili però verso gli eccessi d’irrigazione.

Descrizione

Le varietà di Westringia presentano un fogliame denso e a crescita rapida con delicati fiori color malva, blu-viola o bianchi con macchie rosse o marroni contrastanti vicino alla gola di ciascun fiore. Per di più i fiori sono ghiotti per api e piccoli uccelli.

Le foglie dal grigio al verde intenso formano attraenti spirali attorno allo stelo e sono spesso ricoperte da una peluria grigia o bianca.

La Westringia di solito fiorisce in modo prolifico in primavera ed estate, spesso durante tutto l’anno e risponde bene anche alla potatura. I fiori tubolari hanno 2 labbra, il labbro superiore è più lungo, eretto e formato a sua volta da 2 lobi. Il labbro inferiore è diviso invece in 3 lobi. I fiori nascono singolarmente dall’ascella fogliare superiore o in gruppetti terminali.

Sono arbusti sempreverdi dalla forma arrotondata che possono raggiungere il metro e mezzo di altezza.

Descrizione tassonomica

Le Westringie fanno parte della famiglia della menta, dell’origano cubano e di altre 33 specie, quella delle Lamiaceae, ma né i fiori né le foglie hanno un forte aroma.

Westringia è un genere composto da 25 specie di arbusti.

Habitat

Queste piante sono originarie dell’Australia, dove si trovano sulle scogliere costiere sabbiose.

Curiosità

La Westringia deve i suoi nomi comuni “rosmarino autoctono” o “rosmarino costiero” più alla forma delle sue foglie che a qualsiasi aroma caratteristico.

Condividi questo articolo

Articoli correlati