Filipendula ulmaria (Spiraea ulmaria) [Vaso Ø8/10cm]

6,00 

Disponibile

COD: 06084-78 Categorie: , Tag: ,
 

Descrizione

La pianta di Filipendula ulmaria (Spiraea ulmaria) è una paludosa cespitosa, con rami che portano foglie irregolarmente pennate, molto venate, inversamente lanceolate, con lanugine bianca sulla pagina inferiore, le foglioline terminali sono larghe 5-10 cm. Sviluppa fitti corimbi, larghi fino a 25 cm, di fiori bianco crema, che sbocciano in estate. Spesso utilizzata per le sue proprietà antinfiammatorie, diuretiche, antispasmodiche, grazie alla presenza di derivati salicilici (acido acetilsalicilico), principio attivo dell’aspirina, è impiegata nel trattamento sintomatico di dolori articolari, in casi di stati febbrili e influenzali. Ideale immersa pochi cm oppure ai bordi di laghetti, stagni e ruscelli.

INFUSO: 1 cucchiaio raso sommità fiorite e una tazza d’acqua. Versare la miscela nell’acqua calda (non bollente poiché l’acido salicilico si distruggerebbe col calore e perderebbe le sue proprietà) e spegnere il fuoco, lasciare in infusione per 10 minuti circa, filtrare l’infuso e berlo in caso di dolori articolari, stati influenzali o infiammatori.

Famiglia: Rosaceae

Provenienza: Europa, Asia occidentale

Epoca fioritura: Giugno – Luglio

Altezza pianta a maturità: 60 – 90 cm

Larghezza pianta a maturità: 60 cm

Informazioni aggiuntive

Peso 0.10 kg