Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere promozioni e contenuti speciali Iscriviti ora

Picea abies “Excelsa”

Abete rosso, Peccio, Albero di Natale

Albero di Natale vero, al 100% italiano: un abete di alta qualità, coltivato con cura e lavorato in modo professionale da esperti vivaisti. L’essere coltivato in Italia garantisce la freschezza del prodotto, sagomato a cono durante tutta la coltivazione per conferirgli un aspetto di armoniosa bellezza.

COD: 21022-20 Categoria: Tag: , ,

38,00

Svuota

Descrizione

È credenza comune che l’albero di Natale fatto di componenti chimici come la plastica, sia ecologico. Un’informazione scorretta può portare a pensare che gli Abeti, quelli con gli aghi veri, che profumano di resina e di buono, utilizzati nel periodo natalizio siano presi nei boschi. 

Nulla di più scorretto!

Innanzitutto come può un oggetto di plastica derivato dal petrolio e assolutamente non biodegradabile essere ecologico? È un controsenso. 

Non viene sottolineato abbastanza che gli alberi di Natale he si trovano nel periodo natalizio, sono piante vengono coltivate appositamente per la festa del Natale e che quindi non vengono assolutamente tolte dai boschi! Piuttosto i più grandi nemici dei pini, degli alberi e dell’ambiente in generale, sono gli eventi climatici come la tempesta Vaia, che provoca il diradamento dei boschi. E altri eventi climatici negativi, causati dal surriscaldamento terrestre prodotto dalle emissioni di CO2 emesse in atmosfera, anche per produrre gli alberi di Natale di plastica.

I pini che coltiviamo nei nostri vivai nascono per poi diventare stupendi alberi di Natale, da abbellire con palline, luci e decorazioni. Si tratta di una scelta più consapevole ed ecologica, nel pieno rispetto della natura, che consente di coltivare opportunamente il territorio.

E’ buona norma, prima di trasportare l’albero dal luogo di acquisto alla propria abitazione, legare i rami con delicatezza e tenerlo coricato durante il tragitto in auto e provvedere, una volta arrivati a casa, nel caso si sia acquistato un pino in zolla, all’invasatura. Anche l’idratazione dell’abete è un fattore importante. Essendo una pianta da esterno, originaria da foreste con clima freddo ed umido, ci si dovrà preoccupare di garantirgli un’annaffiatura regolare. Come è già stato accennato, l’ideale sarebbe quello di collocare il pino all’ esterno: in giardino o sotto un porticato, ma detto questo, è in grado, per brevi periodi, di adattarsi anche all’interno di abitazioni o in altri ambienti chiusi con qualche accorgimento.

Nello specifico: 

  • cercare di mantenere la pianta al riparo da fonti di
    calore, non va quindi posizionata vicino a stufe, caminetti o simili;
  • prediligere un punto che sia il più possibile luminoso,
    fresco e ventilato, per fare in modo che l’albero di Natale mantenga i suoi aghi verdi e
    lucenti.

Famiglia: Pinaceae

Provenienza: Scandinavia meridionale, Europa centrale e meridionale

Tassonomia

Nome volgare: Abete rosso, Peccio, Albero di Natale

Famiglia: Pinaceae

Genere: Picea

Specie: P. abies

Varietà/cultivar: Excelsa

Origini: Scandinavia mer., Europa centr. e mer.

Caratteri botanici/tecnici

Gruppo: Alberi

Tipologia foglia: Sempreverde

Colore foglia: Verde

Persistenza foglia

  • Gen
  • Feb
  • Mar
  • Apr
  • Mag
  • Giu
  • Lug
  • Ago
  • Set
  • Ott
  • Nov
  • Dic

Esposizione: Mezz'ombra, Sole

Rusticità: H7: temperature minime tollerate: < 20°C