Thymus richardii (Timo nitidus) [Vaso Ø14cm]

3,50 

Disponibile

 

Descrizione

La pianta aromatica di Thymus richardii (Timo nitidus) è una officinale erbacea, che appartiene alla famiglia delle Lamiaceae ed è originaria del Mediterraneo. Produce piccole foglie ovali, con fiori di colore bianco-rosato, raccolti in infiorescenze a spiga. In cucina è utilizzato a fine cottura per insaporire molti piatti e per rendere più digeribili molti cibi, come carni arrosto, sughi, verdure, funghi, ripieni, oli e aceti aromatici, si abbina bene con la lepre in salmì. Il Timo, con l’essiccazione mantiene l’aroma forte e concentrato. Come il rosmarino e la lavanda è una di quelle piante che non si rigenera se tagliata troppo bassa. Le foglie possono essere raccolte per un uso fresco durante tutta la primavera/estate; il sapore è migliore poco prima della fioritura. Raccogliere con parsimonia il primo anno. Per conservarlo, tagliare i gambi proprio quando i fiori cominciano ad aprirsi in primavera e di nuovo a fine estate e poi appenderli in piccoli grappoli ad asciugare. Anche conservare alcuni rametti in olio d’oliva. Una cosa da ricordare: il timo fresco ha un sapore più morbido ed è meno intenso rispetto al timo essiccato. Il timo secco è più affumicato come sapore e va usato con cibi piccanti. Tra le sue proprietà: balsamiche, anticatarrali, antisettiche ed antibatteriche, ottimo rimedio contro asma, raffreddore, tosse e mal di testa.

Famiglia: Lamiaceae

Epoca fioritura: Maggio – Luglio

Altezza pianta: 10 – 50 cm

Informazioni aggiuntive

Peso 0.004 kg