Sconto 5% di benvenuto: iscriviti alla nostra newsletter ed entra nel #clangeorgici Iscriviti ora

Myrtus communis

Mirto comune

GTIN/EAN: Seleziona variante COD: 00769-59 Categoria: Tag: , ,

Da 7,90

Descrizione

La pianta aromatica di Myrtus communis (Mirto comune) è originaria dell’Europa mediterranea e quindi recuperabile allo stato selvatico in gran parte della penisola. Produce un cespuglio eretto, arcuato con l’età, che può raggiungere col tempo l’altezza di tre metri. Sviluppa foglie opposte, ovate, verde scuro lucido, lunghe fino a 5 cm e fiori solitari, a 5 petali, larghi 2 cm, con stami bianchi, che sbocciano da metà a fine estate. Seguono bacche oblungo-ellissoidi, di colore nero-porpora, lunghe 1 cm. Utilizzata come pianta aromatica, ma anche come pianta ornamentale, sopporta bene la siccità ma teme il gelo.

Le bacche sono utilizzate nella preparazione del liquore tipico, il Mirto. Le foglie, insieme alle bacche essiccate, vengono usate per insaporire carne (porchetta arrosto al Mirto), pollame arrosto o bollito, pesce e salumi (salsiccia al Mirto).

FOTO: Forest & Kim Starr, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

Tassonomia

Nome volgare: Mirto comune

Famiglia: Myrtaceae

Genere: Myrtus

Specie: M. communis

Origini: Mediterraneo

Caratteristiche alla vendita

Vaso: Ø 14 cm, Ø 18 cm

Caratteri botanici/tecnici

Gruppo: Piante aromatiche in vaso

Portamento: Erbaceo

Profumo: Profumata

Tipologia foglia: Sempreverde

Colore foglia: Verde

Persistenza foglia

  • Gen
  • Feb
  • Mar
  • Apr
  • Mag
  • Giu
  • Lug
  • Ago
  • Set
  • Ott
  • Nov
  • Dic

Epoca di fioritura

  • Gen
  • Feb
  • Mar
  • Apr
  • Mag
  • Giu
  • Lug
  • Ago
  • Set
  • Ott
  • Nov
  • Dic

Colore fioritura: Bianco

Larghezza a maturità: 1,5 - 2,5m

Altezza a maturità: 1,5 - 2,5m

Esposizione: Sole

Rusticità: H4: temperature minime tollerate: da -10 a -5°C