Le albicocche in Italia sono coltivate soprattutto in Emilia Romagna e Campania e maturano dai primi di giugno a fine luglio, secondo le zone e l’altitudine.

Scopri tutte le nostre varietà di albicocco!

Quelle presenti sul mercato appartengono a diverse varietà botaniche, le più conosciute sono:Pindus, Diavole, Preole, albicocche reali di Imola, Valleggina, Amabile Vecchioni e Thyrintos.

Al momento dell’acquisto non devono essere né troppo verdi né molli o ammaccate e devono emanare un profumo gradevole. Vanno consumate entro pochi giorni poiché sono frutti deperibili, per questo vengono essiccate, sciroppate e conservate in lattine o trasformate in succhi, marmellate e gelatine.

L’albicocca si presta anche alla realizzazione di molti dolci soffici sullo stile della classica torta di mele, per la preparazione di crostate e torte rovesciate (tipo Tatin). Le albicocche sono ottime anche cotte per 8-10 minuti con altra frutta di stagione, zucchero di canna (15- 20%) e succo di limone (5%) con l’eventuale aggiunta di poco vino bianco (5-10%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *