Feijoa sellowiana, direttamente dai tropici!

Acquista subito la tua Feijoa sellowiana

 

Conosci questa pianta tropicale dai bellissimi fiori che sbocciano a metà estate? Ci regala anche dei gustosi frutti irresistibili. Vuoi scoprire tutte le sue caratteristiche botaniche e i segreti per crescere una Feijoa sana e rigogliosa?

 

ETIMOLOGIA

Il nome Feijoa viene dal portoghese ed è stato dato a questa pianta in onore del naturalista João da Silva Feijó, uno dei fondatori del Museo di Storia Naturale di Lisbona.

Invece “sellowiana”, è stato scelto in memoria di Friedrich Sellow, un naturalista tedesco che studiò a lungo la flora di Brasile e Uruguay. Fu proprio Sellow il primo europeo a scoprire, nel 1819, questa specie durante una spedizione scientifica nel Rio Grande del Sud.

 

TASSONOMIA

Fa parte della famiglia della famiglia delle Myrtaceae.

Il genere Feijoa è piuttosto piccolo, comprende 2 o 3 specie di sempreverdi, arbusti dalle foglie opposte che si trovano su pendii aridi dell’altopiano e nelle macchie boschive delle zone subtropicali d’America.

Sono piante generalmente coltivate per la loro estetica, in particolare per i bellissimi fiori che sbocciano a metà estate. Nei climi più caldi possono anche produrre frutti commestibili.

 

DESCRIZIONE MORFOLOGICA

La Feijoa o Acca è un arbusto sempreverde, normalmente composto da più fusti che raggiunge i 4-7m di altezza.

Ha una crescita piuttosto lenta.

È caratterizzata da foglie di un verde scuro, lucide e opposte di circa 5cm, inoltre, piccola curiosità, la parte inferiore della lamina è leggermente pelosa. Inoltre, le foglie essiccate, possono essere utilizzate per creare degli infusi.

Produce grandi fiori di colore bianco rosato, impreziositi da stami di un bel rosso acceso.

Il frutto, noto a sua volta come feijoa, matura in autunno, ha una forma ellittica ed è di colore verde, più o meno delle dimensioni di un uovo. Ha un sapore piuttosto dolce e aromatico che ricorda l’ananas, la mela e la menta. Il frutto, giunto a maturazione, cade a terra, ma spesso viene raccolto poco prima per evitare ammaccatura. Questo frutto ha anche un profumo molto buono, il che lo rende utilizzabile in cosmetica.

 

HABITAT

È originaria degli altipiani del Brasile meridionale, dell’Argentina settentrionale e di alcune zone della Colombia e dell’Uruguay.

 

CURA E COLTIVAZIONE

TEMPERATURE

È piuttosto resistente al freddo, riuscendo a tollerare fino a -5/-1°C.

 

ESPOSIZIONE

Ama l’esposizione diretta al sole. Crescerà bene anche in condizioni di mezz’ombra.

 

INNAFFIATURA

La Feijoa ama l’acqua, è infatti indicato bagnare regolarmente, soprattutto durante i periodi di fioritura. Attenzione però a non esagerare, prima di procedere con la bagnatura successiva è indicato lasciare asciugare bene il terreno.

 

SUBSTRATO

Per quanto riguarda il terreno non ha grandi esigenze, preferisce però un terreno che garantisca un buon drenaggio.

 

CONCIME

Da marzo a ottobre dare del concime universale liquido una volta al mese.

 

PROPAGAZIONE

In primavera si può propagare tramite talea, altrimenti è usuale propagare per seme, nonostante la crescita sia lenta.

 

PARASSITI E MALATTIE

La Feijoa è resistente a parassiti e malattie.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *