Il variopinto mondo della Calathea

Acquista subito la tua Calathea

Collocata nell’eden delle piante preferite dal nostro vivaio, la Calathea non poteva certo mancare come oggetto dei nostri articoli. Forse è già strano che abbiamo aspettato tanto prima di pararne.

Lo vedete quell’angolo triste e sconsolato del vostro ufficio? Sì, proprio quello che il lunedì mattina fissate in attesa di avere una rivelazione sul terribile fato che vi ha portato ad abbandonare il vostro letto per andare incontro alle ore di lavoro.

Oppure l’angolo desertico di casa vostra che sembra non trovare neanche per sbaglio un mobile/mensola/vetrinetta/varie ed eventuali che gli doni? Non siete stufi di passarci solo per togliere i gatti di polvere che si creano nella speranza, anche loro, di un ambiente migliore?

Ecco. Una Calathea potrebbe essere la soluzione.

Ideale per consolarvi il lunedì mattina, ricordandovi con le sue rigogliose foglie che a tutto c’è rimedio, magari indicandovi discretamente con la punta della foglia la macchinetta del caffè più vicina.

Perfetta per far sentire perfino i gatti di polvere a casa.

Insomma, non c’è limite alle potenzialità della Calathea , sapete un altro suo punto di forza? Ne esistono tante varietà, quindi se una non fa per noi, ci sarà pronta l’altra!

Adesso basta chiacchiere, mettiamoci subito all’opera!

 

CALATHEA

Calathea è un genere di piante facente parte della famiglia della Marantaceae, specie di piante originarie delle zone tropicali, dove crescono all’interno di giungle oppure alla base di altri alberi. Sono famose per le loro foglie percorse da tonalità di verde che creano contrasti e giochi cromatici molto decorativi.

Conosciuta anche come “cattedrale”, “pavone” o “pianta zebra”, non è difficile, già solo guardandola, capire perché si sia meritata questi nomi pittoreschi. Infatti il suo fogliame è molto caratteristico, solcato da vene bianche contrapposte al verde, al rosso o ad un più tenue color crema.

Inoltre non è solo bella, infatti la Calathea ha due enormi punti di forza:

  1. Depura l’aria, è infatti una delle piante che hanno fatto parte dello studio NASA degli anni ’80 di cui troverete tutti i dettagli in questo articolo. In sintesi vi basti sapere che è una campionessa nell’assorbire alcune sostanze nocive dall’ambiente in cui viviamo;
  2. È pet-friendly, ebbene sì! Anche se avete a casa cani, gatti e quant’altro non dovete affatto preoccuparvi, la Calathea non sarà tossica nemmeno in caso venisse usata impropriamente come spuntino! Se volete saperne di più cliccate qua.

La crescita della Calathea varia molto a secondo della varietà scelta. In linea generale, come le altre piante che richiedono poca luce hanno una crescita abbastanza lenta che può arrivare, in alcune varietà, ad essere moderatamente veloce. Sono comunque piante piuttosto piccole, le quali raggiungono circa 60cm prima di fermarsi.

Per questo motivo è una pianta che difficilmente richiede di essere rinvasata, una volta arrivata al suo livello ottimale di crescita rimarrà a suo agio all’interno del vaso.

Ha una caratteristica speciale: le foglie si chiudono quando la quantità di luce diminuisce, la pianta ha quindi un ritmo diurno e notturno, che le è valso il soprannome di “pianta vivente”.

 

LA FIORITURA DELLA CALATHEA

La caratteristica predominante di queste piante è sicuramente rappresentata dalle foglie, però bisogna sempre ricordare che alcune specie sono anche in grado di fiorire.

Nel caso della Calathea crocata “Tassmania” i fiori diventano un valore aggiunto assolutamente da non sottovalutare. Purtroppo però all’interno degli appartamenti non è così facile che le Calathee riescano a fiorire o quantomeno non è detto che lo facciano ogni volta.

 

PRENDERSI CURA DELLA CALATHEA

Adesso che abbiamo capito perché è bellissima, meravigliosa e un sacco di altri aggettivi positivi, dobbiamo anche capire come prendercene cura. Non sia mai che ospitandone una ne provocassimo una prematura dipartita!

LUCE

La Calathea per crescere ha bisogno di zone luminose, ma mai della luce diretta del sole. Questo proprio perché, come dicevamo prima, in natura sono abituate a svilupparsi all’interno di giungle o ai piedi di grandi alberi che non lasciano loro luce diretta ma consentono comunque alla luce di trasparire. Addirittura un’esposizione diretta causerebbe la bruciatura delle foglie e la perdita dei caratteristici colori brillanti.

ACQUA

È preferibile utilizzare acqua distillata o comunque un tipo di acqua piuttosto purificata. Queste piante amano il terreno umido ma mai bagnato. Per quanto riguarda le quantità di acqua basterà innaffiarle in modo piuttosto moderato, evitando assolutamente i ristagni idrici. La pratica migliore per capire quando è il momento giusto per darle da bere l’abbiamo vista spesso: con il dito premiamo sulla terra e accertiamoci che i primi centimetri siano asciutti prima di bagnare nuovamente.

TERRENO

In questo caso non ha particolari esigenze, un terreno per piante da interno andrà benissimo. In particolare noi vi consigliamo Florenpot, un terriccio studiato appositamente per creare l’ambiente ideale dove le vostre piante da interno possano crescere.

TEMPERATURE

Come ci si aspetterebbe da una pianta d’appartamento la Calathea non ama particolarmente il freddo. La sua temperatura ideale si aggira fra i 18°C e i 26°C. Le permanenze a climi eccessivamente freddi o caldi possono causare danni alla pianta, il sintomo più evidente di questa problematica è l’arricciarsi delle foglie.

UMIDITÀ

Vengono da zone tropicali, quindi è normale che amino gli ambienti umidi. Sono addirittura in grado di assorbire l’umidità attraverso le foglie.

CONCIMAZIONE

La Calathea non necessita di un’intensa concimazione ma un aiuto potrebbe comunque esserle gradito. In questo caso un fertilizzante per piante d’appartamento andrà benissimo e si potrà somministrare in particolare durante i periodi della fioritura.

MALATTIE

Sono in genere piante piuttosto resistenti ma hanno dei nemici che potrebbero tentare un assalto: ragnetti rossi, afidi e cocciniglia. In caso di un attacco bisogna subito correre ai ripari e ricorrere a prodotti specifici.

 

LE CALATHEE DE LE GEORGICHE

Qui ai Vivai le Goergiche abbiamo l’onore di ospitare molte varietà di Calathea e non vediamo l’ora di presentarvele!

  • Calathea crocata “Tassmania” – provenienza: Brasile
    Produce foglie di colore verde scuro metallico con riflessi porpora e macchie grigiastre. In estate, produce fiori molto appariscenti di colore arancio.
  • Calathea lancifolia – provenienza: Sud America
    Produce bellissime foglie lunghe fino a 45cm, molto decorative, con macchie verde scuro sulla pagina superiore e bordi increspati. La parte inferiore della foglia è rossa. In estate produce piccoli fiori di colore giallo. Raggiunge l’altezza di circa 50 centimetri.
  • Calathea majestica “Maui Queen” – provenienza: Sud America
    Produce foglie grandi con striature fiammeggianti bianche al centro della foglia, con pagina inferiore di colore viola.
  • Calathea majestica “Whitestar” – provenienza: Costa Rica, Venezuela
    Produce foglie grandi con striature bianche e rosa chiaro.
  • Calathea orbifolia – provenienza: Bolivia
    Produce incantevoli foglie molto decorative, segnate da macchie verdi di forma allungata. In estate produce piccoli fiori di colore bianco e viola.
  • Calathea picturata “Argentea” – provenienza: Venezuela
    Produce foglie grandi bianco-argentato a margine verde scuro, la pagina inferiore della foglia è di colore rosso-viola.
  • Calathea roseo-picta “Medallion” – provenienza: Sud America, Africa
    Le sue foglie hanno delle sfumature color verde chiaro e verde scuro alternate. La pagina inferiore della foglia è bordeaux. In estate produce piccoli fiori di colore giallo.
  • Calathea sanderiana – provenienza: Sud America, Africa
    Produce foglie di colore verde scuro con striature chiare. La pagina inferiore della foglia è bordeaux. In estate produce piccoli fiori di colore giallo.
  • Calathea zebrina – provenienza: Brasile
    Produce foglie color verde smeraldo sopra con venature e margini verde calce. La pagina inferiore della foglia è bordeaoux. In estate produce piccoli fiori di colore viola.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *